UOMO, PRIMAVERA ESTATE 2020

Marsupio, giacche vintage, camicie tropical. Sono solo alcune delle tendenze viste alle sfilate maschili tra lusso e streetwear. 

 

Firenze si è caratterizzata per il gran numero di passerelle che ha ospitato: l’hanno scelta Salvatore Ferragamo, Givenchy, MSGM e Sterling Ruby. Milano, invece, ha aperto i propri spazi: Giorgio Armani ha sfilato nei giardini di Via Borgonuovo, Fendi a Villa Reale a Milano, Ermenegildo Zegna alle ex industrie Falck a Sesto San Giovanni, Sunnei negli spazi riqualificati di Rubattino. A Parigi la notorietà di Virgil Abloh: le sue sfilate per Off-White e Louis Vuitton confermano il grande trend della commistione tra streetwear e lusso.

Ecco le tendenze da appuntarsi per la primavera estate 2020:

  • Marsupio allacciato di traverso intorno alla spalla (Berluti, Off-White, Versace, Emporio Armani, Les Hommes)
  • Oriente con stampe e ricami delle culture giapponesi e cinesi (Valentino, Dsquared2, Palm Angels, Sacai)
  • Vintage blazer (Celine, Gucci, Marco De Vincenzo)
  • Bucket Hat anche per le donne (Louis Vuitton, Off-White)
  • Sandalo intorno alla caviglia, sostituisce le sneakers (Hermès, Loewe)
  • Les Beiges, in versione total look (Fendi, Marco de Vincenzo, Hermès)
  • Seventies, occhiali con lente colorata, baveri ampi, e hairstyle retrò (Givenchy, Celine)
  • Tropical (Dolce&Gabbana, Etro)
  • Pop colors, dal casual al tailoring (Louis Vuitton, Berluti, Heron Preston, Ami, Sunnei, Emporio Armani)
  • Zaino XXL (Valentino, Emporio Armani, Dsquared2, Dior)
  • Animalier, con il leopardato insieme al beige (Versace, Dolce&Gabbana, MSGM, Dries Van Noten)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...