NUDE LOOKS IN VENICE, THE CHARM OF TRANSPARENCIES

IT:

Il nude look è stato il protagonista della 79esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, sensuale e femminile, illuminato da paillettes, cristalli e applicazioni preziose, da Julianne Moore a Greta Ferro, le star scelgono le trasparenze.

Greta Ferro ha scelto un abito firmato Armani Privé della collezione FW 2016, gonna con strascico con una sovrapposizione a palloncino, entrambe tagliate in velluto, in contrasto con  il top leggero di tulle trasparente con tasche applicate.

Mariacarla Boscono e Bianca Brandolini D’Adda scelgono il tulle, drappeggi, rouches e trasparenze che non lasciano nulla alla immaginazione. Amatissime e bellissime le protagoniste del red carpet, hanno ceduto alla tentazione di  mostrare in modo consapevole  il proprio corpo, celato da sottili strati di velo o chiffon di seta, un gioco di seduzione, vedo-non-vedo, del nero pieno che diventa trasparente. 

La più fotografata sul red carpet? L’attrice Julianne Moore, che ha incantato tutti con un abito  drappeggiato con una gonna trasparente con cristalli e paillettes, accompagnata da un lungo mantello ricamato. L’attrice premio Oscar quest’anno è presidente di giuria: dopo l’arrivo in jeans a Venezia ha sfoggiato una mise couture firmata Valentino, completata da gioielli Cartier.

Altra protagonista di questa edizione è stata Elodie, che ha esibito tanti look durante la Kermesse, dalla conferenza stampa al temutissimo red carpet, anche la cantante gioca con le trasparenze e la seduzione indossando una camicia bianca in seta con rouches una gonna mini marrone e dei sandali gladiatore ultra flat.

_______________________

EN:

The nude look was the protagonist of the 79th edition of the Venice Film Festival, sensual and feminine, illuminated by sequins, crystals and precious applications, from Julianne Moore to Greta Ferro, the stars choose transparencies.

Greta Ferro chose an Armani Privé dress from the FW 2016 collection, skirt with train with a balloon overlay, both cut in velvet, in contrast to the light transparent tulle top with patch pockets.

Mariacarla Boscono and Bianca Brandolini D’Adda choose tulle, drapes, rouches and transparencies that leave nothing to the imagination.

The very beloved and beautiful protagonists of the red carpet have succumbed to the temptation to show their body in a conscious way, hidden by thin layers of veil or silk chiffon, a game of seduction, I see-not-see, of full black that becomes transparent.

The most photographed on the red carpet? Actress Julianne Moore, who charmed everyone with a draped dress with a sheer skirt with crystals and sequins, accompanied by a long embroidered cape. The Oscar-winning actress this year is president of the jury: after arriving in Venice in jeans she wore a Valentino couture outfit, completed by Cartier jewels

Another protagonist of this edition was Elodie, who exhibited many looks during the Kermesse, from the press conference to the dreaded red carpet, even the singer plays with transparencies and seduction wearing a white silk shirt with rouches, a brown mini skirt and ultra flat gladiator sandals.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...