ERMENEGILDO ZEGNA JOINS THE STOCK EXCHANGE

IT:

Il Gruppo Ermenegildo Zegna si quoterà presso la borsa di New York entro la fine dell’anno. L’operazione, avverrà attraverso la fusione di Zegna con Investindustrial acquisition Corp, la società promossa dalla società di investimento Investindustrial VII, creata da Andrea Bonomi a fine 2020 per portare aziende italiane negli Usa.

L’accordo definitivo di aggregazione con il gruppo Zegna prevede una combinazione di azioni e finanziamento in contanti. «Più di 111 anni fa, mio nonno e mio omonimo, fondò Zegna con la convinzione che l’attenzione all’ambiente, alla comunità e alle persone dovesse essere il fondamento per creare i tessuti più raffinati e un marchio di successo. Da allora, abbiamo seguito con orgoglio le sue orme per diventare un autentico gruppo del lusso italiano nel mondo. L’annuncio di oggi sottolinea il successo della nostra strategia nel focalizzarci costantemente sulla brand equity di Zegna continuando allo stesso tempo a rafforzare la nostra eredità, la nostra etica della sostenibilità e l’unicità artigianale che ha reso il nostro nome sinonimo di altissima qualità e lusso a livello globale» ha commentato il Ceo del gruppo Zegna, Ermenegildo “Gildo” Zegna, precisando: «Al perfezionamento dell’operazione, la famiglia Zegna manterrà il controllo della società e continueremo ad investire in creatività, innovazione, talento e tecnologia per sostenere la nostra leadership nel mercato globale del lusso»

Secondo quanto dichiarato da Gildo Zegna, in un’intervista sul Corriere della Sera, la decisione di quotarsi in Usa e non in Italia sarebbe legata al fatto che “la spac era già quotata negli Stati Uniti” e che “gli investitori del lusso si trovano soprattutto in America, ed essere a New York dà la visibilità necessaria a un gruppo come il nostro, che esporta circa il 90% del fatturato. Ancora, gli Usa sono un mercato trainante che sta vivendo un vero boom dell’abbigliamento casual, noi stessi abbiamo avuto un ultimo trimestre davvero buono. Ma non cambieremo: la nostra sede resterà italiana e anche le fabbriche saranno sempre più italiane”. Inoltre, sempre secondo il Corriere, “nel cda della nuova Zegna saranno presenti Gildo, Paolo e Anna Zegna, Domenico De Sole, Henry Peter, Michele Norsa e Ronald Johnson, attuali consiglieri, oltre a Bonomi, Ermotti, Valerie Mars, imprenditrice americana, e Angelica Cheung, ex direttrice di Vogue China ora consulente di Zegna in Cina”.

La scelta della quotazione in borsa testimonea il fermento in atto nel gruppo Zegna, che nel corso dei suoi 111 anni di storia è diventato sinonimo di lusso a livello mondiale. Nel 2018 ha acquisito la quota di maggioranza del brand americano Thom Browne e nel corso degli ultimi anni ha investito per valorizzare realtà industriali italiane tra cui Bonotto, Tessitura Ubertino, Cappellificio Cervo, Dondi fino all’ultima operazione, quella che ha portato a detenere la maggioranza di Filati Biagioli Modesto insieme a Prada. A fine dicembre 2020, Zegna è presente in 80 Paesi attraverso 296 negozi diretti.

La collezione è disponibile anche nelle nostre boutique e online deliberti.it

_________________________________

EN:

The Ermenegildo Zegna Group will be on the New York Stock Exchange by the end of the year. The transaction will take place through the merger of Zegna with Investindustrial acquisition Corp, the company promoted by the investment Company Investindustrial VII, created by Andrea Bonomi in late 2020 to bring Italian companies to the US.

The final aggregation agreement with the Zegna Group provides for a combination of shares and cash financing. «More than 111 years ago, my grandfather and my namesake, founded Zegna with the conviction that attention to the environment, the community and people should be the foundation for creating the most refined fabrics and a successful brand. Since then, we have proudly followed in his footsteps to become an authentic Italian luxury group in the world. Today’s announcement underscores the success of our strategy in constantly focusing on Zegna’s brand equity while continuing to strengthen our legacy, our ethics of sustainability and the unique craftsmanship that has made our name synonymous with high quality and luxury globally» commented the CEO of the Zegna Group, Ermenegildo “Gildo” Zegna, specifying: «Upon completion of the operation, the Zegna family will retain control of the company and will continue to invest in creativity, innovation, talent and technology to support our leadership in the global luxury market»

According to Gildo Zegna, in an interview with the Corriere della Sera, the decision to go public in the US and not in Italy is linked to the fact that “the spac was already listed in the United States” and that “Luxury investors are mostly found in America, and being in New York gives the necessary visibility to a group like ours, which exports about 90% of turnover. Still, the US is a leading market that is experiencing a real boom in casual clothing, we ourselves had a really good last quarter. But we will not change: our headquarters will remain Italian and even the factories will be increasingly Italian”. In addition, according to the Corriere, “the board of the new Zegna will be present Gildo, Paolo and Anna Zegna, Domenico De Sole, Henry Peter, Michele Norsa and Ronald Johnson, current advisors, as well as Bonomi, Ermotti, Valerie Mars, American businesswoman, and Angelica Cheung, Former director of Vogue China now consultant to Zegna in China”.

The choice of the stock market is testimony to the ferment in place in the Zegna group, which during its 111 years of history has become synonymous with luxury worldwide. In 2018 he acquired the majority share of the American brand Thom Browne and over the last few years he has invested to enhance Italian industrial realities including Bonotto, Tessitura Ubertino, Cappellificio Cervo, Dondi until the last operation, the one that led to hold the majority of Filati Biagioli Modesto along with Prada.  At the end of December 2020, Zegna is present in 80 countries through 296 direct stores.

The collection is available in our boutiques and online on deliberti.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...